Pipeline Integrity Management (PIM)

Una gestione efficace dell’integrità stabilisce che persone, processi, impianti e sistemi sono in atto e che un’asset è fit-for-purpose per il suo intero ciclo di vita.

Se questo è realizzato, la sicurezza del personale, la tutela dell’ambiente e la continuità della produzione possono essere mantenute consistentemente. Techfem supporta le organizzazioni nei settori del petrolio e del gas, della raffinazione e della petrolchimica a stabilire e mantenere sistemi di gestione dell’integrità.

Usiamo un sistema di gestione integrato per applicare soluzioni tecniche, operative ed organizzative per ridurre i rischi, migliorare la sicurezza, ridurre al minimo le emissioni nell’ambiente e migliorare le performance degli asset, riducendone i costi. La nostra indipendenza può migliorare la credibilità del Cliente; allo stesso tempo, siamo in grado di integrarci con l’organizzazione cliente per fornire un supporto pratico.

Il Pipeline Integrity Management (PIM) sviluppato da Techfem consiste in:

  • Studi di integrità strutturale
  • Ingegneria per sopralluoghi e ispezioni (comprese le ispezioni interne ed esterne sulle condotte)
  • Ispezioni tramite valutazione diretta e altri metodi di valutazione innovativi (es: onde guidate, Leak Detection System)
  • Supervisione alle operazioni in sito ed alle ispezioni
  • Valutazione dei rischi
  • Assistenza alla riqualificazione delle condotte

Techfem può sviluppare le azioni necessarie per la riqualificazione di una condotta e l’estensione della vita utile anche in offshore (ISO 12747). L’obiettivo di questa attività è di valutare l’attuale e futura resistenza strutturale di una sealine e la sua vita residua.

Techfem è in grado di definire anche le eventuali azioni correttive (se possibile e necessario) per ripristinare la condotta e continuare con successive azioni nelle fasi della riqualificazione.