FEED PER L’INTERCONNECTOR MALTA-SICILIA

Il Ministry for Energy and Water Management di Malta ha aggiudicato a Techfem il contratto per lo svolgimento dell’ingegneria di FEED (Front-End Engineering and Design) and la preparazione della documentazione per la gara EPC (Engineering, Procurement and Construction) della pipeline di interconnessione gas tra la Sicilia e l’isola di Malta denominato di recente come Melita TransGas Pipeline.

Techfem è la capogruppo di un raggruppamento con SPS, una società di progettazione specializzata nell’ingegneria di strutture offshore.

L’infrastruttura di trasporto del gas è costituita da una condotta di diametro 22” lunga complessivamente 159 km, con un tratto sottomarino di 151 km, 7 km a terra in prossimità di Gela e 1 km a Malta fino al porto di Delimara.

Lo scopo della progettazione comprende anche gli approdi costieri e gli impianti terminali.

Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Connecting Europe e il raggruppamento guidato da Techfem ha vinto la gara contro importanti concorrenti europei.

I lavori di ingegneria verranno svolti a Fano e dureranno fino al Q3-2020.

L’impegno di Techfem nel settore dell’ingegneria offshore è ulteriormente testimoniato dall’avvio nel mese di Ottobre di un contratto quadro triennale per l’esecuzione di servizi di FEED e preFEED di pipeline sottomarine, ombelicali e cavi offshore con EniProgetti, il braccio ingegneristico dell’ENI.